Cuore Immacolato di Maria – Misilmeri (PA)

Data della Festa:
Ultima Domenica di Maggio

La Chiesa Nuova o Parrocchia Cuore Immacolato di Maria è stata fin da principio dedicata alla Madonna.
Originariamente la statua della Madonna del Cuore Immacolato di Maria era nella chiesa del collegio di Maria e troneggiava su una nicchia in un bellissimo altare marmoreo barocco fino al 1919 quando fu portata nella chiesa nuova.
Già altri titoli erano stati attribuiti ad essa come: “Madonna del mese di maggio” e già nel 1860 i padri carmelitani ne
introducevano la devozione onorandola in tutto quel mese con speciali funzioni sacre e nel 1871 viene fondata la congregazione del mese di maggio con lo scopo di fare opere buone e difendere la fede anche con la forza in un periodo storico controverso.
Un anno dopo fu commissionata la statua del Cuore Immacolato di Maria. La statua lignea del Cuore Immacolato di Maria fu voluta da don Valentino Baudo, dalla Confraternita del Cuore Immacolato di Maria e dalla Serva di Dio Madre Antonia Lalia.
Nel 1872, con l’intento di poter divulgate ancora meglio la devozione a Maria Santissima, chiesero la realizzazione di questa immagine allo scultore palermitano Vincenzo Genovesi, mentre fecero dipingere il volto e le mani al pittore Padre Pasquale Sarullo da Ciminna. Fu portata nella chiesa dell’Annunziata a Misilmeri, dove vi si riuniva la confraternita. Trenta anni dopo, per i danni alla chiesa causati dal terremoto, l’immagine fu portata nella chiesa dell’Oratorio.
Nel 1919 quando la “Chiesa Nuova” fu pronta, l’immagine del Cuore Immacolato di Maria fu posta all’altare maggiore come titolare della nuova chiesa. L’immagine del Cuore Immacolato di Maria fu incoronata dall’Arcivescovo di Palermo il Cardinale Ruffini.
Fin dall’arrivo della statua della Madonna Misilmeri vive questa splendida e particolare tradizione della Madonna del mese di maggio e dei Toselli. Il mese di maggio, per la parrocchia del Cuore Immacolato di Maria e l’intera cittadina è vissuto in maniera intesa: ogni giorno numerosissimi fedeli si recano in chiesa per la recita del Santo Rosario, il canto della Coroncina e la Santa Messa.
La festa della “Madonna del Mese di Maggio” con la processione si svolge solitamente l’ultima domenica di maggio.
Le caratteristiche di questa processione sono i Toselli (baldacchini con struttura di legno rivestita di stoffe, drappi e ricami), che sono realizzati da numerose famiglie che li appendono lungo il tradizionale percorso chiamato dai misilmeresi a “via ri’ santi”.
Da sempre la processione ha inizio alle ore 18,00. L’immagine del Cuore Immacolato di Maria (Madonna del mese di maggio) durante la processione è fermata sotto i toselli e dai balconi vicini numerosi bambini, ed anche qualche adulto, recitano delle poesie anche in dialetto misilmerese; al termine delle poesie vengono gettatati petali e fiori dai balconi mentre esplodono i mortaretti.
La processione si conclude in tarda serata con la benedizione solenne dinanzi la chiesa e con i fuochi d’artificio.
Il 14, 15 e 16 maggio si è celebrato il solenne triduo presieduto da Padre Pino Vitrano, che si è concluso con i vespri solenni e la benedizione del pane a forma di cuore, che alla fine della celebrazione e stato distribuito ai fedeli che hanno gremito la chiesa parrocchiale. Domenica 17 maggio, si è svolta la 131ª festa del Cuore Immacolato di Maria, detta “Madonna del Mese di Maggio”, con una grandissima partecipazione popolare. La giornata è iniziata con
la Santa Messa solenne della confraternita, dove si sono professati 33 nuovi confrati, che si vanno ad aggiungere agl’altri 900.
Alle ore 11,00 si è celebrata la Messa Solenne al termine del quale si esplodono numerosi mortaretti. La processione iniziata alle ore 18,00 ha percorso le tradizionali vie del paese, dove sono stati allestiti 21 “Toselli”, da dove hanno recitato le poesie alla Madonna più di ottanta bambini,  tra la commozione dei loro familiari e dei numerosissimi fedeli presenti.
Al termine della processione, in Piazza Comitato, si è conclusa la festa con uno spettacolo piro-musicale. Continua, naturalmente, il “Mese di Maggio” con le celebrazioni religiose e la raccolta di fondi da destinare alla “Missione di Speranza e Carità” di Biagio Conte – Palermo.

Testo a cura della Parrocchia Cuore Immacolato di Maria

Galleria Fotografica
Foto a cura della Parrocchia Cuore Immacolato di Maria di Misilmeri

vi consiglia:

4.477 visualizzazioni


Il museo multimediale "Isola In Festa" diventa "Social", facilitando a tutti gli utenti la modalità di inserimento dei propri contenuti multimediali relativi a ciascuna festa pubblicata. Infatti per ciascuna pagina sarà possibile inserire commenti, link ad immagini, video, programmi delle feste in formato PDF. Così, dopo l'approvazione del responsabile di Isola in Festa, la pagina dedicata al racconto della festa godrà dell'ampliamento multimediale grazie al tuo contributo! Leggi il regolamento!